Il Mattino

7/2/1989
Contro un sapere appiattito
Pubblichiamo qui l’ultimo articolo che il critico scomparso aveva scritto qualche giorno fa per «Il Mattino»


24/1/1989

 19/1/1989
27/12/1988
A proposito del dibattito sulle recensioni a cui ora «Anterem» dedica il suo ultimo numero e che nei mesi scorsi ha suscitato una fitta serie d’interventi. I casi esemplari di Guttuso ed Ec
L’impossibile silenzio del critico



28/5/1983



22/2/1974
Il linguaggio moderno dell’architettura
In una sua recente opera Bruno Zevi propone il codice dell’architettura moderna come un modello tuttora attivo di riferimento sulla base di una interpretazione operativa della storia


8/2/1974
I paradossi linguistici di Isgrò

25/1/1974
Realismo e simbolismo nelle incisioni francesi

9/1/1974
Un libro sui «Sassi» di Matera

4/1/1974
Mostra autogestita a Roma

28/12/1973
Il fenomeno del cubismo


9/11/1973
Mostre d’arte
Galliano Mazzon al «Diagramma»


12/10/1973

5/10/1973
Alla rassegna di Acireale
I problemi della nuova pittura


20/7/1973
Belgrado 1973

13/7/1973
Considerazioni in margine alla «Levigata scacchiera
I recenti contributi critici italiani – Il «silenzio», ossia la rinuncia alla concreta operatività a favore dell’esistenza – La questione del «gesto» e la scelta di un oggetto bello e fatto inserito in un contesto artistico

8/6/1973

1/6/1973
Mostre d’arte
Christo al «Centro» e alla «Modern Art Agency»


11/5/1973

9/4/1973
Scomparso uno dei protagonisti del secolo
Pablo Picasso stroncato a 91 anni da un improvviso collasso cardiaco
Il celebre pittore è morto ieri mattina nella sua villa di Mougins, in Provenza – Sabato sera aveva cenato con alcuni amici: era apparso allegro e sereno – Nella notte aveva lavorato – La sua forte fibra era però minata dai postumi di una violenta influenza


27/3/1973
Un primo bilancio della «Quadriennale»

20/3/1973
Mostra del «liberty»

13/3/1973
Esposte le opere di Mario Sironi

6/3/1973
Fotografi e pittori in una rassegna torinese

13/2/1973
Le mostre
 Agnetti ovvero l’arte «dimenticata a memoria»

30/1/1973
Per una riforma delle Accademie di Belle Arti

23/1/1973
Testimonianze per De Chirico e Moore

2/1/1973

5/12/1972
Nel disegno del ‘500 la scoperta della natura

21/11/1972
Arte ed ecologia in una mostra-intervento

16/11/1972
Oggi la inaugurazione della X Quadriennale
Il tema della rassegna è la nuova ricerca d’immagine – Seguiranno altre due mostre dedicate alle esperienze di non figurazione e alla ricerca artistica nel decennio dal ’60 al ‘70

16/11/1972

9/11/1972
Tre interessanti mostre d’arte
L’opera e il comportamento


18/10/1972
Un monumento alla pace dello scultore Jacques Lipchitz
Il Maestro ha offerto l’opera all’Italia, dove vive da dieci anni – Il gruppo scultoreo è stato montato davanti alla galleria Nazionale d’Arte Moderna, a Roma, nei giorni scorsi

10/10/1972
Una retrospettiva di Vincenzo Ciardo
Il legame con la tradizione e il rinnovamento della pittura – Equilibrio raggiunto tra natura e linguaggio

3/10/1972
Inaugurata ad Acireale la VI Rassegna d’Arte
Dedicata alla videoregistrazione, prova la possibilità di una informazione audio-visiva democraticamente gestita

29/9/1972
«Diana surrealista» a Palazzo Grassi
L’esposizione si situa sotto il segno di una precisa interpretazione del surrealismo che insiste sul lato misterioso

12/7/1972

8/7/1972
Uno scultore inglese a Firenze
Henry Moore al Forte di Belvedere
Dialettica tra natura e storia nella scultura dell’artista


21/6/1972

17/6/1972
La grafica internazionale alla Biennale di Venezia
L’esposizione segna un serio sforzo di documentazione compiuto dagli organizzatori – Sono rappresentati 46 Paesi e oltre seicento opere realizzate con le diverse tecniche dell’incisione e della riproduzione meccanica


15/6/1972
L’«operazione Vesuvio» alla galleria «Il centro»
C’è chi vuole stappare il vulcano come una bottiglia di champagne, chi propone di trasformare una fumata in una gigantesca stella rossa, chi vorrebbe mettere al collo del monte una cravatta a strisce nere

13/6/1972
XXXVI Biennale d’arte di Venezia
Spettacolare la mostra della scultura italiana
L’allestimento, realizzato con la consueta sapienza distributiva e formale di Carlo Scarpa, rende chiaro il discorso sulla evoluzione linguistica della ricerca plastica nel nostro Paese – Le difficoltà organizzative


10/5/1972
Barisani espone all’«American Studies Center», Emblema e Spedicato al «Diagramma», Vitagliano all’«Isolotto» e Pelosi alla galleria «Turchetto»

1/4/1972
Una retrospettiva di Novelli a Torino
Esposte oltre 100 opere del pittore scomparso nel ‘68

15/3/1972
Allo «Studio d’Arte Lia Rumma» il Gruppo Superstudio o l’Utopia architettonica

16/2/1972
Rietveld, Mirò e Rothko alla «Hayward» di Londra

12/2/1972
Bruno Munari dal 1930 al 1970 alla «Carolina» di Portici – Ritorno di Guido Biasi al «Diagramma»

1/2/1972
Mostre d’arte
Alla «Valle Giulia» espone F. Clemente


15/1/1972
Jannis Kounellis espone alla Modern Art Agency

10/1/1972
Le investigazioni di Joseph Kosuth

9/1/1972
Ironia e fervore del francese Buren

1/12/1971
Incontro con Beuys
L’operazione artistica non è più un procedimento autosufficiente ma un mezzo concreto per lavorare per l’uomo

17/11/1971
Giovane arte meridionale a S. Maria Capua Vetere
Una rassegna sistematica di una più complessa condizione culturale problematica – Lo scacco e la riuscita degli artisti

13/11/1971
I «segni» alfabetici dell’artista presentati da scritti di Argan, Ungaretti e Vivaldi – Sol LeWitt e Joseph Beuys alla «Modern Art Agency Grafica»

10/11/1971
Nel momento dell’espansione l’Arte abbandona ogni ruolo specialistico e si situa al centro della vita, fornisce modelli di comportamento, si trasforma in evento vitale

4/11/1971
Omaggio a Massimo Campigli alla Galleria «Il Catalogo» di Salerno

31/10/1971
Tendenze dell’arte francese
Le opere ottico-cinetiche di Soto, Le Parc, Sobrino, Takis, ecc., conservano un rigore preciso e una notevole suggestione; ma il loro timing, il loro momento storico veramente indecente si sta ormai alle spalle

20/10/1971
Uno dei grandi artisti contemporanei
Parigi: Georges Rouault nel Museo d’arte moderna
Un omaggio a uno di maestri del nostro tempo – L’ispirazione religiosa
La vita dei poveri e dei reietti – Le illustrazioni del «Miserere»


15/10/1971
Una mostra con nuove strutture
I tre temi fondamentali della Biennale di Parigi
La manifestazione internazionale, riservata agli artisti al disotto dei 35 anni, è imperniata su: l’arte concettuale, gli interventi nell’ambiente e l’iperrealismo


10/8/1971
Il 25º Premio Michetti di pittura
La rassegna si tiene a Francavilla al Mare su posizioni più moderate rispetto a quelle dell’anno scorso – Le opere non pittoriche relegate in quarantena – A Ramella, Bottarelli, Matino e Maschietto i maggiori riconoscimenti – Due retrospettive dedicate a Giacomo Balla ed a Vincenzo Ciardo

4/3/1971
«Compressioni» ed «espansioni» di César al «Centro»

2/3/1971
Piero Manzoni a Roma alla Galleria d’arte moderna
Ricostruito con cura filologica il percorso dell’artista – L’abbandono della pittura per un’arte come comportamento vitale

25/2/1971
Il valore dell’iniziativa e la possibilità di un bilancio storico di questo aspetto dell’arte moderna

5/1/1971
L’arte italiana negli anni sessanta
La rassegna è aperta nel Palazzo delle Esposizioni, all’insegna della «vitalità del negativo»

31/12/1970
Nuovo e rigoroso impegno culturale

23/12/1970
I cannoni di Pascali puntati contro il Natale
Lucio Amelio ha curato la mostra dell’artista scomparso

18/12/1970
Autobiografia di Tatafiore
La satira sociale di Mino Maccari a «Il Catalogo»

19/11/1970
Dieci anni della pittura di Osvaldo Petricciuolo alla Mostra d’Oltremare – Mimmo Paladino alla galleria «L’oggetto»

11/11/1970
I collages di Crippa e la surrealtà di Ceccotti
Il primo espone alla galleria «Il Centro» e il secondo alla «San Carlo» – Interessante mostra di M. T. Corvino a Caserta

6/11/1970
La scelta e la motivazione del saggio introduttivo di Francesco Arcangeli – Wiligelmo, Vitale da Bologna, Amico Aspertini, Ludovico Carracci, Giuseppe Maria Crespi e Giorgio Morandi gli artisti più rappresentativi dell’interessante mostra

7/10/1970
Forme dell’ambiente umano
Denuncia di una degradazione – Le proposte riparative e il problema dell’autogestione e dell’autodeterminazione

15/9/1970
Storia e struttura

12/8/1970
Le porte dello scultore Greco collocate al Duomo di Orvieto
L’installazione si è svolta tra manifestazioni di entusiasmo degli orvietani – Quattro critici d’arte si dimettono dal Consiglio superiore BB. AA.

9/8/1970
A Francavilla a Mare il 24° Premio «Michetti»
Le oscillazioni della Mostra tra avanguardia e tradizione – Una manifestazione dignitosa con poche indicazioni nuove – La questione della rappresentanza napoletana

6/8/1970
Una originale mostra d’arte a Montepulciano
Gli artisti si sono autoconvocati per confessare il loro «amore» segreto
Il successo della nuova formula adottata nella rassegna aperta nelle sale di Palazzo Ricci – Il discorso critico affidato alle immagini – Il ruolo della critica d’arte

5/8/1970
Il significato del disegno ambientale – L’erosione subita dall’ambiente umano e la crisi della progettazione – La necessità di un intervento radicale ed immediato – La capacità di trasformare la realtà

2/8/1970
A Vettor Pisani il premio «Pino Pascali» per il 1970
La personalità del trentaduenne artista – Un’arte come critica – Pienamente soddisfatto l’intento del premio con le indicazioni delle due edizioni la prima delle quali fu assegnata a Maurizio Mochetti