SuonoMuto – Rassegna di cinema muto sonorizzato dal vivo

SuonoMuto” è un’idea di Cactus filmproduzioni in collaborazione con la Fondazione Menna, il Festival Laceno d’Oro e la Cineteca Nazionale. Il progetto intende proseguire il percorso sul cinema muto sonorizzato iniziato nell’agosto 2014, con l’evento/mostra “La film di Elvira” dedicato alla salernitana Elvira Coda Notari, prima regista del cinema italiano, ospitato al Festival Laceno D’Oro di Avellino, poi nel 2016 ad aprile al Pan a Napoli, a luglio a Salerno, al Marte a Cava de’ Tirreni, riscontrando in tutte le edizioni grande successo e interesse di pubblico.

L’obiettivo della rassegna “SuonoMuto” è recuperare, valorizzare e dialogare sul rapporto tra il cinema muto e il suono dal vivo per riscoprire il cinema degli albori, fatto di un linguaggio universale che ha sempre sentito la necessità di accompagnarsi ad una musica, una voce dal vivo, fino agli inizi degli anni trenta. Un periodo fecondo e affascinante, ricco di esplorazioni sul linguaggio filmico e sul rapporto tra suono e immagini. Tutto questo universo cinematografico, con particolare interesse verso quelle produzioni partenopee che hanno segnato la storia del cinema italiano, sarà proposto nella rassegna “SuonoMuto”, creando l’opportunità a musicisti classici, elettronici e rumoristi, di contaminarsi, sperimentare e produrre nuovi e possibili panorami sonori, dando nuova linfa e nuova luce a queste opere cinematografiche.     

SuonoMuto”, alla sua prima edizione, propone cinque meravigliose opere filmiche della storia del cinema muto partenopeo con particolare attenzione all’universo femminile, in un’epoca in cui, a dispetto dell’emancipazione, il divismo era donna: “‘A santanotte” del 1922 sonorizzato dal vivo dai Maestri Giosi Cincotti e Arcangelo Caso – “E’ piccerella” del 1921 sonorizzato dai Maestri Roberto Marino e Raffaello Galibardi, film della regista salernitana Elvira Coda Notari; “Lucia Lucì” del 1922 sonorizzato dal musicista elettronico Anacleto Vitolo – “Napule ca se ne va” del 1926 sonorizzato dai Maestri Alessandro Ferrentino e Maria Anna Siani, film del regista e attore napoletano Ubaldo Maria Del Colle. Infine la pellicola icona del cinema partenopeo “Assunta Spina” del 1915 sonorizzato dall’ eco-percussionista Maurizio Capone, film diretto da Francesca Bertini e Gustavo Serena. L’evento con le proiezioni e le sonorizzazioni viene proposto dall’8 al 13 marzo, ed un’occasione imperdibile per offrire ai salernitani l’opportunità di conoscere e approfondire la figura della illustre concittadina Elvira Coda Notari, prima regista del cinema italiano, figura preziosa e misconosciuta che stiamo valorizzando da anni, portandola a conoscenza del pubblico anche con un libro intitolato “La film di Elvira” a cura di Paolo Speranza, pubblicato dalla casa editrice Cinemasud, e un documentario di prossima uscita.

La rassegna si svolgerà in due location:

la Sala Pasolini (cinque giorni) per le proiezioni dei film e le sonorizzazioni dal vivo;

la Fondazione Menna per la mostra/istallazione “La film di Elvira” dedicata alla vita e alle opere della regista italiana Elvira Coda Notari.

 

PROGRAMMA

8 marzo Sala Pasolini
ore 18.00 – Inaugurazione
ore 20.00 – Proiezione del film “A santanotte” (1922) di Elvira Coda Notari, presentato da Maria Grosso (critico), sonorizzato da Giosi Cincotti e Arcangelo Caso.

10 marzo Sala Pasolini
ore 20.00 – Proiezione del film “E’ piccerella” (1921) di Elvira Coda Notari, presentato da Mariangela Fornaro (camerafilm), sonorizzato da Roberto Marino e Raffaello Galibaldi.

11 marzo Sala Pasolini
ore 20.00 – Proiezione del film “Lucia Lucì” (1922) di Ubaldo Maria Del Colle, presentato da Maria Grosso (critico), sonorizzato da Anacleto Vitolo.

12 marzo Sala Pasolini
ore 20.00 – Proiezione del film “Napule ca se ne va” (1926) di Ubaldo Maria Del Colle, presentato da Paolo Speranza (storico del cinema), sonorizzato da Alessandro Ferrentino e Maria Anna Siani.

13 marzo Sala Pasolini
ore 20.00 – Proiezione del film “Assunta Spina” (1915) di Francesca Bertini e Gustavo Serena, presentato da Maria Grosso (critico), sonorizzato da Maurizio Capone.

8 – 13 marzo Fondazione Menna
dalle ore 18.00 alle ore 20.00 – Mostra/installazione permanente “La film di Elvira” dedicata alla vita e alle opere della prima regista del cinema italiano, la salernitana Elvira Coda Notari.

 

SuonoMuto – Rassegna di cinema muto sonorizzato dal vivo
Tagged on: