Qoelet: riflessioni con Padre Ernesto della Corte

Padre Ernesto Della Corte, biblista, ci parlerà del Libro del Qoelet, il libro più controverso dell’Antico Testamento, considerato in passato addirittura scandaloso, per cui nel tempo ci sono state tantissime letture e analisi.

Qoelet, amante della vita e della Terra, si rivolge sia al credente che all’ateo, e con fare smaliziato e pungente ricerca il senso della vita e della morte.

L’incontro si terrà nella sala San Tommaso, nell’atrio della Cattedrale di Salerno, il 17 aprile alle ore 18.30.


 

Padre Ernesto Della Corte

Ha studiato Fisica e da giovane è stato ateo per scelta e attivista politico.
Durante una grave malattia (un tumore maligno) il Risorto lo incontra, gli dona la Fede e lo chiama alla Consacrazione Sacerdotale. Studia Teologia, poi Sacra Scrittura al Pontificio Istituto Biblico fino alla licenza e successivamente consegue il dottorato in Teologia Biblica.
È consacrato presbitero nel 1986. È professore di Sacra Scrittura ed è stato più volte parroco.
È biblista, formatore e predicatore. Si occupa di formazione permanente al clero e a religiosi/e e ai laici. Insegna alla Pontificia Facoltà dell’Italia Meridionale, in alcuni Istituti di Teologia. Appartiene alla Diocesi di Salerno-Campagna-Acerno.

È assistente unitario di ACI della propria Diocesi e cura la formazione unitaria dell’ACI di Capua.

Tiene corsi di esercizi spirituali e aggiornamenti biblici da oltre 30 anni, in Italia e all’estero. I suoi scritti scientifici e di alta divulgazione sono numerosi.

Commenta i Vangeli della domenica su “Voce di Padre Pio” e ogni settimana cura la rubrica “Conversazioni bibliche”, su TelePadrePio, per la lectio sul Vangelo domenicale.

 

Amici della Fondazione Menna

Qoelet: riflessioni con Padre Ernesto della Corte
Tagged on: